Accompagnamento Disabili

Gli Operatori della Croce Rossa Italiana del Comitato di Perugia, garantiscono anche un servizio di “accompagnamento disabili”. Questo servizio nasce dall’esigenza manifestata dagli utenti con disabilità, che li vincola all uso di una sedia a rotelle, di poter effettuare tutte quelle commissioni di cui hanno bisogno (recarsi a fare la spesa, in farmacia, dal medico, in ospedale, per sbrigare pratiche amministrative, per andare a scuola o al lavoro, a trovare un parente o un amico, a far visita ad un proprio caro al cimitero ecc…).

I Pulmini utilizzati nel servizio sono stati attrezzati per garantire la massima sicurezza e confort agli utenti; di seguito ecco alcune caratteristiche:

  • l’utente può comodamente salire sul mezzo direttamente con la propria carrozzina, usufruendo di una pedana oleodinamica di salita posteriore. Questo tipo di pedane permettono all’utente una salita senza scossoni, in assoluta serenità. La sedia a rotelle viene fissata sul pavimento con appositi ganci e cinture di sicurezza omologati, senza dover scendere dalla carrozzina. Il mezzi possono trasportare fino a 4 sedie a rotelle, rinunciando però ai posti a sedere normali;
  • se l’utente non ha a disposizione una sedia a rotelle, il mezzo è attrezzato con la messa a disposizione di una carrozzina pieghevole che verrà resa disponibile all’utente;
  • se l’utente ha la necessità di scendere o salire delle scale a domicilio, il mezzo è attrezzato con una “sedia portantina” che con l’ausilio dei nostri due operatori, può agevolare il superamento di questa barriera architettonica.
  • qualora un utente faccia uso costante di ossigeno anche a domicilio, è consigliato l’utilizzo dell’ambulanza, munita di impianto.
  • i posti a sedere sono costituiti da poltrone a seduta anatomica, indipendenti una dall’altra, con braccioli e cinture di sicurezza a tre punti (a bretella). Tutti i sedili scorrono su guide a binario che permettono una configurazione di trasporto personalizzabile;
  • i mezzi sono dotati di un impianto di climatizzazione caldo-freddo completamente automatico ed autonomo che garantisce un controllo ottimale della temperatura e dell’umidità;
  • il mezzo è dotato di segnalatori luminosi lampeggianti che segnalano lo stazionamento per far salire o scendere un utente. Questo permette lo svolgimento delle operazioni in maggiore sicurezza;

Il personale Volontario dedicato a questo servizio, è tutto addestrato con precisi percorsi formativi in ambito socio/assistenziale, sanitario ed è in possesso di una patente dedicata rilasciata dalla C.R.I. in ottemperanza alle leggi in vigore. Tutti i mezzi ed il personale, rispondo alle più severe norme Europee in materia di sicurezza e sono collegati via radio con la Centrale C.R.I.

Tutti gli utenti che usufruiscono del servizio, oltre che dall’assicurazione dell’automezzo, sono coperti da una ulteriore assicurazione per eventuali infortuni che potrebbero loro accadere durante il tragitto e nell’azione di salita/discesa dal mezzo.
Alla preparazione del nostro personale ed alla tecnologia dei nostri mezzi, deve sicuramente essere aggiunta la caratteristica più importante del servizio svolto dalla nostra associazione, ovvero l’umanità dimostrata nei confronti di ogni utente, da considerarsi come la finalità principale del nostro Volontariato.

Modalità di Accesso al Servizio

Per richiedere un’ambulanza per l’accompagnamento di un infermo è sufficiente telefonare al nostro centralino al numero di telefono 075 5272711, attivo dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 14:00, con un qualche giorno di anticipo. L’operatore vi richiederà tutti dati necessari per organizzare al meglio il servizio e vi richiamerà per la conferma.

Costi del servizio

Il servizio di trasporto infermi con ambulanza, Autista e Soccorritore ha le seguenti tariffe: 1€ al Km, con tariffa minima di 25€, e eventualmente 10€ per ogni ora di sosta. Per il calcolo dell’importo si devono considerare gli effettivi chilometri percorsi da quando l’automezzo esce dall’autoparco a quando vi fa ritorno.

Modalità di pagamento

Con l’entrata in vigore della normativa sulla fatturazione elettronica il Comitato ha adottato un nuovo sistema di pagamento dei servizi di trasporto infermi a carico privato. L’obiettivo principale è quello di venire incontro alle fasce di utenza meno informatizzata.
Dal 01.01.2019, gli utenti privati possono pagare in contanti direttamente all’equipaggio a fine servizio. Verrà rilasciata una regolare Quietanza di Pagamento da portare in detrazione. In alternativa, il Comitato procederà all’emissione di fattura elettronica.