Navetta per il Rifugio Francescano di Frate Indovino

La Casa di Accoglienza “Rifugio Francescano” dei Frati Cappuccini è destinata ad ospitare i familiari di quei malati lungodegenti, che sono ricoverati presso le strutture sanitarie della nostra città. Il Rifugio Francescano prevede l’ospitalità per un massimo di trenta persone, alloggiate in 12 camere, tutte arredate, alcune delle quali allestite per disabili e con bagno privato.

L’accoglienza è offerta gratuitamente e sono accolti da un servizio di reception attivo 24 ore al giorno. Gli ospiti potranno intrattenersi negli spazi comuni, dove poter usufruire di un servizio di caffetteria automatica o distrarsi con programmi televisivi. Un supporto psicologico e religioso sarà a disposizione di quegli ospiti che ne faranno richiesta.

Coloro che necessiteranno dell’ospitalità dovranno fare richiesta direttamente al Responsabile del Reparto dove è ricoverato il paziente e compilare un apposito modulo di richiesta i cui dati saranno analizzati dal personale preposto al fine di garantire l’assegnazione ai più bisognosi ed utilizzati nel rispetto delle norme vigenti. Una volta confermata la disponibilità dell’alloggio, questo sarà concesso a titolo gratuito e dovrà essere mantenuto con decoro dagli ospiti stessi.

La Croce Rossa Italiana della Regione Umbria collabora con i Padri Cappuccini per l’accoglienza dei parenti dei lungodegenti. La casa di accoglienza è situata nel quartiere di Case Bruciate a Perugia, vicino la stazione ferroviaria di Fontivegge, e ai principali snodi servizi pubblici, quali autobus, taxi e minimetrò.
La Croce Rossa di Perugia, supporta il Comitato CRI dell’Umbria nell’organizzare il servizio gratuito di navetta dal Rifugio Francescano al luogo di degenza dei malati.
 

Per maggiori Informazioni chiama il numero 075 5272711 o contattaci tramite l’indirizzo mail perugia.sociale@umbria.cri.it